Paella

Paella

Non ho mai fatto segreto del mio amore per la Spagna. Quando voglio tornarci, anche solo per un secondo, preparo una paella in formato finger: in un boccone, ritrovo subito sapori e ricordi di Valencia.

Cosce di pollo sfilettate 1 kg
Coniglio tagliato a tocchetti 500 gr
Salsicce 3
Vino bianco (bicchieri) ½
Gamberoni 10
Olio 25 cl
Spicchi di aglio 2
Un pizzico di prezzemolo tritato
Fagiolini 200 gr
Fagioli bianchi di Spagna (facoltativi) 300 gr
Peperone verde 1
Peperone rosso 2
Polpa di pomodoro (1 lattina) 420 gr
Riso arborio 1 kg
Brodo di pollo 5 lt
Zafferano (bustine) 2
Peperoncino rosso tritato 1
Sale gr

Vuoi assaggiare questa ricetta ma non ti va di cucinare?
Chiedi ad Andrea Golino di prepararla per te, prenota una cena >

Procedimento

1.

Scottare i gamberoni interi in un padellino e tenere da parte.

2.

Rosolare le salsicce. Tenerle da parte scolandole dal grasso in eccesso.

3.

Versare l’olio nella paellera: se non si dispone di quella originale è importante che sia comunque di grandi dimensioni.

4.

Quando l’olio sarà caldo, aggiungere il pollo e il coniglio e sigillarli. Togliere e tenere da parte.

5.

Nello stesso tegame dove si concentrano i sughi delle carni, aggiungere l’aglio, il peperoncino, i fagioli, i fagiolini e i peperoni e farli soffriggere.

6.

Incorporare il pomodoro e cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti.

7.

A questo punto unire pollo, coniglio e salsiccia.

8.

Versare il riso e lo zafferano sciolto nel brodo, alzando la fiamma al massimo per i primi 3 minuti, poi abbassarla e continuare la cottura per altri 15 minuti a fuoco lento.

9.

Finire la cottura in forno con il grill il tempo sufficiente per formare una crosticina in superficie.

10.

Servire nella stessa padella guarnendo con le cozze disposte a cerchio, i gamberoni al centro.